NOME AUTORE

Rosario Iaccarino

16 ARTICOLI
0 Commenti
Rosario Iaccarino, nato a Napoli nel 1960, dal 1982 al 1987 ha lavorato come operaio presso la SIRAM, assumendo l’incarico di delegato sindacale della Fim Cisl; nel 1987 è entrato a far parte dello staff della Fim Cisl nazionale, prima come Responsabile dell’Ufficio Stampa e dal 2003 come Responsabile della Formazione sindacale. Cura i rapporti con le Università e con l’Associazionismo culturale e sociale con i quali la Fim Cisl è partner nei diversi progetti. Giornalista pubblicista dal 1990. È direttore responsabile della rivista Appunti di cultura e politica. E’ componente del Comitato Direttivo e del Comitato Scientifico dell’Associazione NExT (Nuova Economia per Tutti).

Precarietà

La parola “precarietà” andrebbe iscritta nella lista delle “parole di plastica” (U. Porksen) o delle “parole-ameba” (I. Illich) quelle che nel linguaggio comune vedono appannarsi il loro significato denotativo per acquisire varie connotazioni. Nel lavoro, il termine “precarietà” ha coperto...

Dal sindacalese ai codici affettivi: il linguaggio vivo della rappresentanza

Ogni azione di rappresentanza se vuole ricostruire la sua radice sociale, generando un senso condiviso (il con-senso) e percorsi di inclusione...

Elogio della povertà. L’inchiostro interiore nel “teatro povero” di Thomas Otto Zinzi

Via gli handicappati, i ciechi, gli storpi! Via i negri, i romeni! Via i nani! Via i drogati! Via i testimoni di Geova! Via i musulmani! Via...

L’eredità preziosa di Amato Lamberti. Per capire e combattere la camorra

Amato Lamberti ha dato un contributo notevolissimo, unico, per certi versi fondativo, alla crescita di un approccio interdisciplinare e integrato al fenomeno...

Il teatro nella formazione: il mestiere dell’emozione

Il teatro può rappresentare, in chiave educativa e nella formazione, una straordinaria potenza non tanto e non solo per l’incontro con i testi, pure...

La fraternità rende possibile la libertà e l’uguaglianza

“La pandemia è una livella”. Più volte abbiamo ascoltato questa espressione, che allude all’infezione da Covid-19 come a una sorta di mano...

Latest news

Fuga, da chi? Da cosa? (a proposito di Fuga di Daniele Del Giudice)

Correvo anch’io con Santino per le strade di Napoli. Insieme al suo batteva forte il mio cuore e mi tenevo la milza...

“Nel museo di Reims” Scrivere è esser ciechi: la novella sulle apparenze di Daniele Del Giudice

A rileggerlo oggi, a 33 anni di distanza dalla sua pubblicazione, oggi che il suo autore Daniele Del Giudice ha definitivamente staccato...

Daniele Del Giudice, in quella luce

Credo di averne raccomandato la lettura a decine di amici e colleghi ricercatori scientifici nel corso degli anni e, sempre, “Atlante occidentale”...

“Treviso Radar, non voglio morire…” (Su Staccando l’ombra da terra, di Daniele Del Giudice)

Ho incontrato Daniele Del Giudice soltanto una volta, a Venezia, ai margini di un convegno letterario. Tanti anni fa, non cerco neppure...

Daniele Del Giudice, Docente di Management

Può accadere che l'identità di chi narra si stabilizzi sul raccontare storie. E se questa è la prospettiva più usuale, può accadere...