NOME AUTORE

Emanuela Ianniciello

1 ARTICOLI
0 Commenti
Abilitata all'esercizio della professione forense. Collaboratrice alla redazione di ESI Edizioni Scientifiche Italiane - Il Foro Napoletano. Cultrice della materia in Diritto Penale presso l'Università della Campania Luigi Vanvitelli e l'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli. Delegata del Garante dei Detenuti presso il Consiglio della Regione Campania. Dottoressa di ricerca in Diritto penale. Specializzata nelle professioni legali. Tirocinante presso la Segreteria Tecnica dell'ABF della Banca d'Italia, collegio Napoli. Tirocinante, ex art. 73 del D.L. n. 69/2013, presso la sez. II del Tribunale Amministrativo partenopeo in affiancamento alle ordinarie attività svolte dal Consigliere Gabriele Nunziata. Visiting Researcher presso il Dipartimento di Criminologia dell'Università di Oxford.

Tra paura e protezione: per una simbologia del potere mafioso

Non c’è potere che, per espandersi o per resistere, non necessiti di un elaborato strumentario simbolico . Nella celebre classificazione delle forme di potere, Max...

Latest news

Antonino Pennisi, L’ottava solitudine. Il cervello e il lato oscuro del linguaggio, Il Mulino, Bologna 2024

Ugo Morelli: Se c’è un’esperienza che ognuno pensa di poter definire abbastanza facilmente, quella è la solitudine. Ma è poi così vero...

Il blocco dello scrittore, ma non solo…

Ore 5.00 la sveglia suona come tutte le mattine dal lunedì al venerdì, non sbaglia un colpo, finché non glielo permetto io.

Ridotti al silenzio dalle nostre chiacchiere?

«La parola è un sintomo di affetto E il silenzio un altro» Emily Dickinson, Silenzi,UEF, 1990

Scrivere: rivoluzionario più che disubbidiente

La sala è la stessa e il protagonista è il medesimo che, nel frattempo, non ha perso né fama, né carisma. Eppure,...

Risposta alla domanda: “Quale il senso di parlare a questa umanità distratta, disgregata ed in crisi che non perde occasione di manifestarsi tale ogni...

Al di là di ogni pubblica confessione, che pure qui può leggersi in controluce, lo scrivere oggi non è più possibile. La...