NOME AUTORE

Silvio Gualdi

1 ARTICOLI
0 Commenti
Silvio Gualdi è Senior Scientist al Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC), dove dirige la divisione “Climate Simulations and Predictions”. Da oltre venticinque anni si occupa di modellistica numerica del clima, simulazioni e previsioni climatiche. Durante questo periodo ha partecipato a numerosi programmi e progetti di ricerca internazionali e ha coordinato il contributo CMCC alle proiezioni di cambiamento climatico utilizzate per definire gli scenari climatici discussi nei rapporti dell’IPCC. Insegna Dinamica e Predicibilità del Clima per la Scuola di Dottorato "Scienza e Gestione dei Cambiamenti Climatici" all’Università Ca’ Foscari di Venezia. È autore di oltre 90 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali, membro dell'Editorial Board dell'Oxford Research Encyclopedia of Climate Science ed attuale presidente della Società Italiana per le Scienze del Clima (SISC).

Una straordinaria opportunità

Alcune riflessioni sulla relazione tra crisi climatica, pandemia covid_19 e ridefinizione del nostro modello di sviluppo Le prove...

Latest news

Entrare in scena, prendere la parola, esprimere sé stessi. L’apprendimento dei giovani come emancipazione dal monopolio narrativo del potere. Dialogo con Cesare Moreno

Intervista a Cesare Moreno, Maestro di Strada a Napoli By Rosario Iaccarino Indifferenza, ostilità, paternalismo, cinismo....

I paesi che non investono sui giovani non credono nel proprio futuro

La caratteristica principale delle società moderne avanzate è quella del cambiamento accelerato e della crescente complessità della realtà in cui viviamo, da...

Giovani ed estero: farsi stranieri

Abbiamo chiesto ad una giovane dottoranda, attualmente impegnata in un lavoro di ricerca svolto in cotutela sui due fronti di Italia e...

Differenze o diffidenze, questo è il dilemma.

Nel corso degli ultimi 10 anni ho studiato, vissuto e lavorato in contesti molto diversi tra loro: Milano, Londra, Venezia, Roma, Kuwait...

Inopportunità

Mi sono laureato all’inizio della pandemia, a marzo 2020. Non so se questo possa essere considerato il “peccato originale” della situazione in...