NOME AUTORE

Rosario Iaccarino

14 ARTICOLI
0 Commenti
Rosario Iaccarino, nato a Napoli nel 1960, dal 1982 al 1987 ha lavorato come operaio presso la SIRAM, assumendo l’incarico di delegato sindacale della Fim Cisl; nel 1987 è entrato a far parte dello staff della Fim Cisl nazionale, prima come Responsabile dell’Ufficio Stampa e dal 2003 come Responsabile della Formazione sindacale. Cura i rapporti con le Università e con l’Associazionismo culturale e sociale con i quali la Fim Cisl è partner nei diversi progetti. Giornalista pubblicista dal 1990. È direttore responsabile della rivista Appunti di cultura e politica. E’ componente del Comitato Direttivo e del Comitato Scientifico dell’Associazione NExT (Nuova Economia per Tutti).

L’apprendimento nelle organizzazioni: una danza nelle emozioni

Ogni atto di conoscenza ci porta un mondo fra le mani  Humberto Maturana, Francisco Varela Prive di contesto, le parole e le azioni non hanno...

Il corpo escluso

Tante volte la creatività  ci lascia svegli. Sappiamo che dobbiamo cambiare il mondo e solo all'alba d'una soluzione ci addormentiamo.  Thomas Otto...

Oltrepassare il presente verso l’ulteriore, in un nuovo senso del lavoro e del mondo

Una vita senza il lavoro è una vita insensata e perciò sofferente  Con una nota trimestrale, l’Istat presenta puntualmente i...

Intervista a Cesare Moreno. La socialità perduta. La scuola oltre il trauma della pandemia, per ripensarsi.

La pandemia ha inferto alla scuola italiana un durissimo colpo, amplificando le difficoltà e il disagio di studenti e docenti che fanno i...

Oltre la pena. L’incontro oltre l’offesa.

Intervista a Ivo Lizzola, docente di Pedagogia sociale e di Pedagogia della marginalità e della devianza presso l'Università degli Studi di Bergamo.

Libertà positiva

Io so questo: che chi pretende la libertà, poi non sa cosa farsene. Pier Paolo Pasolini  La libertà secondo...

Il sindacato come istituzione della cittadinanza del lavoro. Dialogo con Bruno Manghi, sociologo, già sindacalista Cisl

Le organizzazioni sindacali sono state nel ‘900 il punto di arrivo di movimenti sociali – e del movimento operaio in particolare - che vengono da...

Lentezza

La lentezza è una nuova forma di resistenza in un mondo dove tutto è troppo veloce e dove il potere più grande è...

Precarietà

La parola “precarietà” andrebbe iscritta nella lista delle “parole di plastica” (U. Porksen) o delle “parole-ameba” (I. Illich) quelle che nel linguaggio comune vedono appannarsi il loro significato denotativo per acquisire varie connotazioni. Nel lavoro, il termine “precarietà” ha coperto...

Dal sindacalese ai codici affettivi: il linguaggio vivo della rappresentanza

Ogni azione di rappresentanza se vuole ricostruire la sua radice sociale, generando un senso condiviso (il con-senso) e percorsi di inclusione...

Latest news

Osip Mandel’stam, Conversazione su Dante

Eravamo nel 1933, lei era già in disgrazia rispetto al regime di Stalin, viveva da emigrato interno...

“La vida es amor, querido amigo” Humberto Maturana, o la poesia del vivente

La vita è conoscenza. Noi, parte del vivente, non solo sappiamo ma sappiamo di sapere. Siamo connessi al mondo da una costante...

L’educazione è una conversazione finita

La conversazione è un processo di cooperazione, principalmente un processo di cooperazione interpretativa. Non è facile nella comunicazione umana trovare le condizioni...

L’apprendimento nelle organizzazioni: una danza nelle emozioni

Ogni atto di conoscenza ci porta un mondo fra le mani  Humberto Maturana, Francisco Varela Prive di contesto, le parole e le azioni non hanno...

La vita è conoscenza e l’educazione è una conversazione infinita

Dialogo a partire dal pensiero e dall’opera di Humberto Maturana  Andrea Donegà, Emanuela Fellin, Rosario Iaccarino, Ugo Morelli, Alessandro Picone  Se ha...